Contrabbando di gasolio: dall’Est Europa in Italia, frode da decine di milioni

traspor_(faungg's photos_cc-by-nd)

Il settimanale Sette del Corriere della Sera ha fatto il punto sulle frodi doganali legate all’importazione in Italia di centinaia di cisterne di gasolio, ufficialmente destinate in un Paese terzo e ufficialmente contenenti olio combustibile. Un business in forte crescita che è triplicato solo nell’ultimo anno e che le forze dell’ordine non sono in grado di contrastare per la mancanza di uomini e mezzi. I camionisti fermati, e i camion sequestrati, sono di società slovene, ceche, polacche, ungheresi, slovacche. Il carburante, che entra in Italia illegalmente, non è gravato dalle accise – che ne raddoppiano il prezzo – ed è smerciato ad aziende compiacenti a prezzi da saldo. Solo nei mesi da gennaio a maggio 2015 l’evasione contestata è di 22 milioni di euro. Ma si tratterebbe solo di una piccola parte del vero traffico.

Leggi l’articolo sul Corriere della Sera.

 

__
Foto faungg’s photos cc-by-nd 2.0

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google