Jaguar nomina il Chief Operating Officer per l’impianto previsto in Slovacchia

jaguarlandrover_(flickr_10603041784_CC-BY)

Le trattative tra il governo slovacco e la casa automobilistica britannica Jaguar Land Rover continuano «senza intoppi», dice una nota dell’Ufficio del Governo, tanto che l’azienda, a due mesi dalla lettera di intenti siglata tra le parti, ha nominato il suo Chief Operating Officer per l’impianto che dovrebbe aprire in Slovacchia. Alexander Wortberg, questo il suo nome, ha partecipato in questi giorni alle prime riunioni presso il Ministero dei Trasporti, Edilizia e Sviluppo Regionale della Repubblica Slovacca, ha incontrato il plenipotenziario del governo per la preparazione e la realizzazione dei parchi strategici Viktor Stromcek e ha visitato il sito di Nitra dove si prevede di realizzare l’impianto produttivo. Stromcek ha detto a nome del governo si accogliere con favore la nomina del gruppo Jaguar e di continuare a lavorare «intensamente sullo studio di fattibilità in modo da raggiungere una decisione definitiva entro la fine di quest’anno» per l’impianto, che dovrebbe avere una capacità produttiva di 300.000 veicoli l’anno. Una volontà condivisa dall’azienda di Coventry.

Il COO sarà il rappresentante di Jaguar nei negoziati con i rappresentanti del governo e si assumerà successivamente la responsabilità della realizzazione del progetto. Wortberg ha lunga esperienza nel campo automobilistico internazionale.

(La Redazione)

__
Foto landrovermena CC-BY 2.0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.