Etica e ricerca, Unesco: moratoria su ‘ingegneria’ del Dna umano

dna_(Caroline Davis2010-4973532326-cc-by)

Un panel dell’Unesco composto da scienziati, filosofi, giuristi e ministri ha chiesto il divieto temporaneo dell’”ingegneria” genetica della linea germinale umana, con il contemporaneo avvio di un più ampio dibattito pubblico sulle modifiche genetiche del DNA umano

A conclusione di una riunione tenutasi a Parigi, l’International Bioethics Committee (IBC) ha pubblicato il rapporto “Updating its Reflection on the Human Genome and Human Rights” nel quale gli esperti sottolineano che «La terapia genica potrebbe essere uno spartiacque nella storia della medicina e l’ingegneria dei genomi è senza dubbio una delle imprese più promettenti della scienza per il benessere di tutta l’umanità», ma il rapporto CIB avverte che «Questa rivoluzione sembra necessitare di particolari precauzioni e solleva gravi inquietudini, in particolare se l’ingegneria del genoma umano dovesse essere applicata alla linea germinale e introducesse delle modificazioni ereditarie, che sarebbero trasmesse alle generazioni future». Per questo il CIB chiede una moratoria per questa specifica procedure sul genoma umano e sui diritti dell’uomo.

Leggi il resto su Greenreport.it

_
Imm: Caroline Davis2010 cc-by-2.0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.