La televisione nell’Europa d’oltrecortina

cecoslovacchia-telev_(inter)

Che ruolo ha avuto la televisione durante i regimi comunisti dell’Europa orientale? Quali sono state le sue caratteristiche principali in termini di contenuti, linguaggi, flussi di distribuzione? E quali le affinità e le differenze all’interno dei singoli Paesi? Ricostruire la vicenda storica della televisione nei Paesi (ex) socialisti è un’operazione che può contribuire a superare alcuni equivoci di fondo che hanno accompagnato l’analisi e la rappresentazione del blocco sovietico da parte dell’Occidente nel corso degli anni. Da un lato, complice la cornice della Guerra Fredda, quel sistema di nazioni è spesso stato descritto come un monolite senza coglierne le profonde distinzioni storiche e geografiche, anche e soprattutto nell’ambito degli studi sulla comunicazione; dall’altro, la tendenza a definire i media dei regimi essenzialmente come strumenti di propaganda direttamente dipendenti dal potere politico, intenti a trasmettere solo noiose celebrazioni e momenti di educazione politico-culturale delle masse senza alcun ricorso a forme di leggerezza e intrattenimento, risponde solo parzialmente al vero. […]

Leggi tutto su EastJournal.net.

Oggi 7 ottobre a Trento (Biblioteca comunale ore 17.30) un incontro su questo tema.

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google