Miklos: vogliamo il deficit al 4,9% del PIL nel 2011

Obiettivo del Ministero delle Finanze slovacco è portare il disavanzo pubblico giù al 4,9% del PIL nel 2011, ha detto il Ministro Ivan Miklos (SDKU-DS) durante una conferenza stampa ieri. Se il nuovo Governo non taglia il deficit di 2,5 punti percentuali, questo potrebbe scendere soltanto dall’attuale 8 al 7,4%. Secondo Miklos, il deficit dovrebbe scendere al 3,9% nel 2012 e al 3% nel 2013, consentendo alla Slovacchia di rientrare nel limite del Patto di stabilità dell’Unione Europea.

Secondo Miklos, le finanze pubbliche sono attualmente in uno stato di declino a causa della spesa del precedente Governo. Miklos ha detto che l’ex Ministro delle Finanze Jan Pociatek (Smer-SD) ha mentito sul reale stato del bilancio, che non comprendeva elementi del deficit che avrebbero dovuto esserci – quali gli aiuti finanziari per le imprese di Stato in rosso.

Ecco perché, secondo il Ministro, il disavanzo ha raggiunto l’8% del PIL l’anno scorso e si prevede di toccare il 7,8 nel 2010. Nel frattempo, il deficit previsto per il 2009 avrebbe dovuto essere del 6,8%, e scendere al 5,5% quest’anno. «Le analisi dettagliate che abbiamo fatto dimostrano che il deficit di finanza pubblica nel 2009 e nel 2010 è molto peggio di quanto il precedente Governo di Robert Fico ha dichiarato prima delle elezioni», ha sottolineato.

Per le misure di risanamento, Miklos ha ammesso che l’aumento dell’IVA ancora non può essere esclusa.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google