È legge l’obbligo di quote minima di musica slovacca alla radio

radio

Il Parlamento ha approvato mercoledì le quote minime obbligatorie di musica slovacca che le radio del paese sono tenute a rispettare. La norma è inserita in una modifica della legge sulla radiodiffusione e la ritrasmissione preparata dal ministero della Cultura.

A partire dal 2016 le radio private dovranno trasmettere musica nazionale per almeno il 20% del loro palinsesto. Una quota che aumenterà fino al 25% delle trasmissioni nel 2017. Nel caso dei canali della radio pubblica RTVS, le quote sono ancora più elevate: si parte dal 30% per aumentare al 35% dal secondo anno.

Per evitare la concentrazione di musica slovacca solo nelle ore notturne, il provvedimento prevede di calcolare solo la programmazione tra le 6 del mattino e mezzanotte. La legge definisce anche cosa si intenda per “musica slovacca”: è slovacca una canzone nella quale almeno un autore (di musica o testo) ha residenza permanente in Slovacchia, oppure quando il testo cantato è in lingua slovacca.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*