Bratislava invasa: ieri decine di migliaia di persone alla Marcia per la Vita

zazivot2015-brati

Secondo le stime degli organizzatori, domenica 20 settembre a Bratislava hanno partecipato circa 80mila persone (tra le 70 mila e 85 mila) alla Marcia Nazionale Per la Vita (Pochod Za Život). Questi i dati diffusi in occasione della conferenza stampa a conclusione dell’evento che, ha detto il coordinatore Marek Michalcik, ha replicato il grande successo – lui lo ha chiamato “miracolo” – della precedente marcia Per la Vita che si è tenuta a Košice due anni fa.  L’evento è stato principalmente organizzato dalla Conferenza episcopale slovacca, con l’aiuto di 1.000 volontari.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

I partecipanti si sono riuniti sulla Piazza SNP della capitale, da dove è partita la marcia, che vi ha fatto ritorno un paio d’ore più tardi, dopo aver fatto un largo giro in città. L’organizzazione prevedeva la partecipazione di 50mila persone.

L’evento ha lo scopo di promuovere la protezione della vita umana dal concepimento alla morte naturale e l’istituzione del matrimonio come unione di un uomo e una donna. La grande partecipazione di pubblico dà il senso di come questa questione – i temi relativi a vita, aborto, matrimonio ed eutanasia – sono molto sentiti tra i cittadini e necessitano di essere trattati con la dovuta attenzione.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Rallegramenti per il successo dell’iniziativa sono pervenuti dai vescovi slovacchi, e il vescovo ausiliare di Bratislava Jozef Halko, secondo Tasr,  ha espresso «gioia e gratitudine per il fatto che questo evento ha dimostrato che è molto grande la comunità di coloro che professano la vita e la gioia della vita».

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

L’organizzazione della manifestazione ha in cantiere una proposta di modifica legislativa in materia di protezione della vita e di aiuto alle donne in gravidanza in situazione di crisi. L’obiettivo è arrivare a proteggere in modo egualitario la vita di «tutte le persone senza distinzione, anche i bambini non ancora nati».

(Fonte Tasr)

___
Foto: Tony Fric/Facebook

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.