Nobel delle ricerche più assurde a studio sui baci di un team di scienziati slovacchi

bacio_(danielstark_5185068232@flickr_CC)

Un medico giapponese, insieme a un team di scienziati slovacchi, ha vinto il Premio Ig Nobel (una parodia del vero Nobel, conosciuta anche come Ignobel e dedicata alle ricerche più assurde) per la Medicina grazie a uno studio che mostrerebbe come baciare possa essere un rimedio naturale alle allergie, riducendone gli effetti negativi. «Sono onorato di essere insignito del Ig Nobel e io apprezzo molto», ha detto in un messaggio video il dottor Hajime Kimata, che non ha potuto partecipare alla ‘cerimonia’ annuale la scorsa settimana presso la Harward University. «Mi auguro che il bacio porterà non solo l’amore ma anche una attenuazione delle reazioni allergiche».

Il premio è stato assegnato per una ricerca sugli “effetti medici dei baci”. Il gruppo di scienziati slovacchi, dell’Istituto di Medicina Biomolecolare dell’Università Comenius di Bratislava, ha esaminato anche quanto a lungo il DNA maschile rimane nella bocca di una donna dopo un “bacio intenso”. Lo studio (di cui avevamo già parlato qui) aveva lo scopo di contribuire alle ricerche forensi nei casi di abuso sessuale in cui l’aggressore si limita a baciare la vittima.

Kimata, che gestisce una clinica per le allergie in Giappone, studia metodi naturali già presenti nell’organismo umano per alleviare gli effetti allergici.

L’anno scorso, quattro ricercatori giapponesi avevano vinto il premio per la fisica per aver misurato l’attrito che si registra quando qualcuno scivola su una buccia di banana. Tra i vincitori di quest’anno, per la letteratura il premio è andato a una ricerca olandese che ha scoperto che la parola “eh?” (o il suo equivalente) esisterebbe in ogni lingua umana. Mentre quello per la fisica per aver testato il principio biologico che quasi tutti i mammiferi svuotano la vescica in circa 21 secondi (più o meno 13 secondi)…

(Fonte Scmp.com)

__
Foto danielstark cc-by-nc-sa

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.