Rača e Priverno, un incontro più che un viaggio

Priverno-Raca_Macci-Miklosko-Pilinsky

Il Comune di Rača ha ricevuto tra il 20 e il 25 agosto scorsi la visita di un delegazione proveniente dalla città italiana di Priverno, con la quale intrattiene rapporti di amicizia dal 2004, culminati nel gemellaggio ufficializzato nel 2013. Il gruppo italiano era guidato dall’ex sindaco Umberto Macci (2003-13) ed è stato accolto dal Sindaco di Rača Peter Pilinský (in carica dal 2010). Particolare importanza all’incontro è stata data dalla presenza alla cena di benvenuto di Jozef Mikloško, Ambasciatore Emerito della Slovacchia in Italia dal 2000 al 2005, nonché promotore del gemellaggio tra Priverno e Rača, e oggi deputato al Parlamento slovacco.

La visita della delegazione è stato un incontro tra amici vecchi e nuovi, ed una occasione di conoscenza della cultura slovacca, della storia, delle tradizioni, del cibo e del vino e di tanto altro ancora da portare a casa e trasferire ad altri, cercando di stimolare la curiosità e la voglia di conoscenza di una parte della Slovacchia. Perché al di la della vista dei panorami e delle bellezze di Bratislava – fatta anche utilizzando il vecchio trenino “Prešporáčik” – gli italiani hanno potuto conoscere la storia e la tradizione di Rača. E la visita del Museo Etnografico o la visione delle opere del Maestro Vojtech Polakovič ha fatto scoprire sia comuni ricordi che uguali valori, segno inequivocabile della medesima appartenenza alla “casa europea”.

L’incontro non si è limitato alla riscoperta del passato ma è stata una occasione per pensare e cercare di realizzare nuovi progetti sia culturali che economici. Si è parlato della possibilità di produrre proprio a Rača la mozzarella, sia di bufala, con il latte proveniente da Priverno che di mucca, utilizzando latte slovacco, e di creare occasioni per far conoscere al mercato italiano i vini slovacchi che tanti riconoscimenti stanno ricevendo a livello mondiale. Infine, tutti sono stati concordi sulla necessità di coinvolgere i giovani delle scuole attraverso la condivisione di progetti artistici o musicali che dovrebbe essere l’occasione per ulteriori incontri e scambi culturali.

Priverno-Raca_delegaz.a.Carnuntum

Priverno è una città di 14.000 abitanti che si trova in provincia di Latina, nel Basso Lazio, circa 100 km a sud di Roma a ridosso di una fascia costiera particolarmente bella. La struttura originaria della città risale al periodo medioevale quando gli abitanti abbandonarono la vecchia città romana ed è ricca di palazzi e chiese pregevoli dal punto di vista architettonico, a partire dal Palazzo Comunale che si affaccia sulla splendida piazza. Nelle immediate vicinanze si trova l’Abbazia di Fossanova che è un capolavoro di stile gotico-circestense ed è il luogo dove morì San Tommaso d’Aquino. Numerose sono le manifestazioni storiche, culturali e religiose che si svolgono nel corso dell’anno e che fanno di Priverno un luogo di incontro anche di altre realtà provenienti da tutta Europa. Particolarmente prolifica è la cultura culinaria con un particolare tipo di pane che è l’ingrediente principale  di numerose zuppe e uno straordinario olio di oliva.

Rača è uno dei quartieri più noti della capitale slovacca Bratislava. Si trova nel nord-est della città e conta più di 22 mila abitanti. Questo quartiere, una volta paese a sé stante, è famoso soprattutto per le sue ricche tradizioni vinicole che risalgono ai tempi delle legioni romane. La varietà di vite più famosa di Rača, „Frankovka modrá“ (Franconia nera, secondo il Catalogo internazionale delle varietà di vite – VIVC „Blaufränkisch“), dalla quale si produce il vino rosso, nel 1767 ha ottenuto con decreto di Maria Teresa lo status di ‘bevanda adatta per la tavola imperiale’. Al giorno d’oggi Rača è famosa per essere appartenente alla “Strada del Vino dei Piccoli Carpazi” che si estende sull’area da Bratislava, attraverso Pezinok, fino a Trnava. Gli eventi tradizionali più famosi e popolari di Rača sono la sagra in onore della consacrazione della chiesa parrocchiale dei suoi patroni SS. Filippo e Giacomo, che si svolge ogni anno all’inizio di maggio, la sagra della raccolta dell‘uva, la festa della vendemmia e i mercatini natalizi.

(Gabriela Danieli)

PS: Proprio questo weekend a Rača, da oggi a domenica, si tiene l’annuale Festa della vendemmia, della quale scriviamo a parte.

___
Foto in alto, Umberto Macci, Jozef Mikloško, Peter Pilinský. Sotto: la delegazione in visita a Carnuntum

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google