Allargamento UE: la sfida dei Balcani

balcani

I Balcani occidentali stanno di nuovo attirando l’attenzione di decisori politici, media ed opinione pubblica europei e non. L’inasprirsi della pressione migratoria verso l’Unione europea (Ue), in particolare sulle frontiere greco-macedone e serbo-ungherese, il riesplodere delle tensioni etniche e politiche nell’ex Repubblica Federativa Yugoslava di Macedonia (Fyrom), l’emersione della minaccia dei foreign fighters in alcuni Paesi balcanici di confessione musulmana, gli effetti regionali della crisi internazionale e di quella greca, e l’attivismo diplomatico della Russia nella regione all’indomani della crisi ucraina, hanno riacceso i riflettori su un quadrante dell’Europa sud-orientale sovente trascurato dall’agenda di politica internazionale.

Ciò potrebbe avere implicazioni durature anche per il processo di allargamento dell’Ue alla regione, soggetto ad un progressivo e problematico ‘affaticamento’.

Leggi tutto su Affarinternazionali.it.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.