Chiude il Fondo di Proprietà Nazionale, protagonista della stagione delle privatizzazioni

governo slovacco

Il Fondo di Proprietà Nazionale (FNM) della Repubblica Slovacca, organizzazione operativa delle partecipazioni statali del paese, sarà chiuso alla fine di quest’anno. Il Fondo fu istituito nel 1991 per gestire le proprietà dello Stato e la loro privatizzazione nel periodo di apertura all’economia di mercato e la lunga stagione di privatizzazioni delle imprese statali. Il Fondo ha ormai cessato di svolgere il suo compito, ora che tale stagione si è da tempo conclusa, si legge in un documento del Ministero dell’Economia, incaricato a tale scopo dal premier Robert Fico. E per future eventuali privatizzazioni non sarà comunque più necessario utilizzare una organizzazione separata, seppure a guida statale.

Tutte le partecipazioni statali che ancora rimangono saranno passate dal Fondo di Proprietà Nazionale al Ministero dell’Economia, passaggio del resto già effettuato per partecipazioni chiave come quella di Slovenské Elektrárne.

(Red)

Foto vlada.gov.sk

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.