Protesta al campo rifugiati di Medvedov, vogliono andare tutti in Germania

medvedov

Nella giornata di giovedì diverse decine di richiedenti asilo si sono barricati nella mensa del campo profughi presente a Medvedov, nell’area sud-occidentale della Slovacchia. Il capo della polizia Tibor Gaspar ha detto ai media che l’incidente si è verificato dopo il pasto di circa 90 richiedenti asilo, che si sono rifiutati di lasciare la mensa e hanno iniziato a battere sui tavoli con posate e bicchieri chiedendo fosse loro lasciato raggiungere la Germania. La protesta, per ammissione stessa di Gaspar, era non violenta. Mentre il direttore della struttura cercava di convincerli a ritornare nei ranghi, sono entrate in azione anche unità di polizia in assetto anti-sommossa che hanno usato metodi coercitivi contro 45 migranti. Secondo il canale tv Markiza ci sarebbero stati dei contusi. Nel campo, che avrebbe una capienza di 152 persone, dovrebbero essere in maggioranza migranti siriani e afgani.

 

(Fonte RSI)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.