Orban: UE incapace, ai profughi bisogna dire “non venite”

immig_muro-ungheria_(@wiki)

Bruxelles – Non un ripensamento, non un’esitazione. Il premier ungherese Viktor Orban, come sempre, tira dritto per la sua strada e, chiamato a Bruxelles dai leader europei infuriati per la gestione ungherese dell’emergenza immigrazione, invece che difendersi accusa. «Noi ungheresi abbiamo paura perché vediamo che i leader europei non sono capaci di controllare la situazione». Di più: «Quello che sta accadendo è una vergogna, è caotico, non è europeo. Il senso di essere europeo è tenere le situazioni sotto controllo in modo civile». Tutto il contrario di quello che sta succedendo. In questo marasma, l’Ungheria, è convinto Orban, sta semplicemente, a differenza degli altri, applicando i regolamenti che chiariscono che «controllare le frontiere esterne è responsabilità e compito obbligatorio degli Stati membri che sono al confine della zona Schengen».

Prosegui la lettura su EuNews.it.

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

 

Leggi anche:

Una giornata molto complicata in Ungheria – ilpost.it

I migranti in marcia verso l’Austria – ilpost.it

La situazione dei migranti, paese per paese – ilpost.it
___
Foto: il “muro” al confine ungherese. Délmagyarország/Schmidt Andrea @wiki

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.