L’Est continua a crescere

La crescita del secondo trimestre nei paesi Ue di più recente ingresso. A Praga si corre, a Zagabria si esce dalla recessione. Un grafico.  

graf-nuovaeu-2015

Con il 4,4% la Repubblica Ceca è il paese del versante orientale dell’Ue che fa segnare lo scatto migliore, quanto a crescita, nel secondo trimestre di quest’anno. Seguono Romania e Polonia, con il 3,7% e il 3,6%. Anche la Slovacchia si ferma sopra l’asticella dei tre punti percentuali, al 3,1%.

Per il resto, l’andamento segue grosso modo quello delle stime elaborate dal Fondo monetario internazionale (che Rassegna Est riporta in banca dati). La Lituania rallenta, tuttavia. Mentre la Croazia, sembrerebbe, anche alla luce delle stime del primo trimestre, dovrebbe finalmente uscire dalla recessione. Le variazioni del Pil sono negative dal 2009.

(Fonte Rassegnaest.com)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google