Dogane: l’Ue insiste su semplificazione e sicurezza

dogana-frontiera_(YvonneH_514854@pixab)

Martedì 28 luglio 2015, la Commissione Europea ha adottato l’atto delegato previsto per l’applicazione del nuovo Codice Doganale dell’Unione – regolamento europeo votato a modernizzare nuovamente regole e procedure di quelle che sono le fondamenta storiche dell’UE: l’unione doganale europea. Al centro del testo presentato – che riguarda i controlli doganali comuni verso merci provenienti da paesi extra-UE – ci sono semplificazione delle procedure, digitalizzazione delle informazioni e l’uniformazione delle autorizzazioni alle merci in entrata. All’atto delegato seguirà un atto di esecuzione, in modo che siano entrambi approvati entro il 1 maggio 2016, data dell’entrata in vigore del Codice Doganale.

Il ruolo delle frontiere esterne

Il sistema doganale europeo gestisce una grossa fetta degli scambi commerciali al livello mondiale, rappresentando l’UE il 16% del mercato globale, per un valore di circa 3400 miliardi di euro. A questi valori corrispondono 271 milioni di dichiarazioni doganali nel solo 2013, equivalenti a 9 dichiarazioni al secondo. L’ efficacia di questa macchina – guidata da regole uniformi ma gestita sul campo dalle 28 autorità nazionali degli stati membri – risulta fondamentale per la facilitazione del commercio UE con il resto del mondo, un fattore d’importanza centrale per il rilancio dell’economia e della competitività europea e la presenza UE nei mercati emergenti.

Continua a leggere su Rivistaeuropae.eu.

__
Foto YvonneH @pixabay

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google