Slovacca trovata morta in un laghetto a Ivrea

acqua-lago_(StefanoMontagner_BY)

Una donna slovacca di 32 anni, Anna S., è stata trovata morta domenica pomeriggio in un laghetto per la pesca sportiva ricavato in una cava dismessa vicino ala città piemontese di Ivrea. A dare l’allarme il custode italiano che avrebbe trascorso la notte con la donna, che era residente in città e che ha conosciuto sabato, in una casetta per gli attrezzi vicino allo specchio d’acqua. Sul cadavere della donna, che secondo fonti di stampa era senza vestiti ed era ad alcuni metri di profondità nel laghetto melmoso, non ci sarebbero segni di violenza. L’uomo, un 44enne della zona, l’avrebbe persa di vista per alcune ore, e ha poi ritrovato gli abiti della donna sulla riva prima di dare l’allarme. Gli inquirenti lascierebbero aperte varie ipotesi per la morte, tra le quali quella di un malore o un suicidio.

Un altro fatto di cronaca di questi giorni riguarda uno slovacco (G.M.) che è stato estradato in Italia per aver massacrato a calci e pugni un senzatetto sul Lungotevere di Roma.

(Red)

 

___
Foto Stefano Montagner CC-BY 2.0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.