Governo: più aiuti a investimenti e start-up per ridurre disparità regionali

slovacchia-regioni_(elab_BS)

Il governo slovacco sta preparando una serie di misure e riforme per il prossimo periodo, anche in vista delle prossime elezioni di primavera. Tra i provvedimenti in lavorazione, ha annunciato il primo ministro Robert Fico mercoledì dopo la seduta del governo, l’estensione di sovvenzioni alle regioni slovacche meno sviluppate, nel cui raggio dovrebbero poter rientrare almeno cinque e fino a otto (tutte) regioni del paese. La misura è contenuta in due documenti, uno dei quali prevede aiuti per le regioni con un tasso di disoccupazione superiore a 1,9 volte rispetto alla media slovacca (cifra che oggi sarebbe intorno al 20%), consentendo allo Stato di sostenere investimenti di valore minimo 100.000 euro e un minimo di 10 posti di lavoro creati, fino a finanziare il 45-55% della spesa totale prevista.

La legislazione intende ridurre le disparità regionali, ha detto Fico, che vuole anche rafforzare le sovvenzioni per la costruzione di edifici residenziali, infrastrutture (anche per gestione delle acque e contro le inondazioni) e progetti sociali.

Vorremmo aiutare chi inizia una nuova attività, offrendo ad esempio migliori condizioni per i nuovi imprenditori agricoli con contratti d’affitto di terreni agricoli del Fondo Terriero Slovacco, ha detto Fico. Le start-up potranno poi ricevere fondi statali per gli acquisti di tecnologie.

L’emendamento sarà presto presentato per la discussione in Parlamento.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.