Russia: l’informazione ai tempi di Putin

putin_(limbic-3603451352)

Controllare e influenzare l’opinione pubblica è da sempre l’obiettivo dei capi di stato con ambizioni e grandi progetti politici. Se poi il capo di stato in questione si chiama Vladimir Putin, è normale che il risultato sia una perfetta – e mastodontica – macchina per la propaganda e un network editoriale tra i primi al mondo.

Si chiama RT (Russia Today) ed è un canale televisivo che trasmette 24 ore su 24 in russo in tutto il pianeta. Fin qui niente di nuovo – sono centinaia i canali all news – se non fosse che Russia Today è un colosso ben radicato anche in occidente, per ora con due edizioni in inglese – una americana trasmessa dallo studio di Washington a poche centinaia di metri dalla casa Bianca e una inglese registrata a Londra -, un’edizione in spagnolo trasmessa anche in America Latina, una in arabo attiva dal 2007 e con il progetto di due nuove edizioni in francese e tedesco, bloccate solo dalle sanzioni dell’Ue per la guerra in Ucraina. Ma è solo questione di tempo perché il progetto editoriale di RT mira a proporre in tutto il mondo l’informazione vista da Mosca, come sottolineato da Margarita Simonyan in un servizio della rivista Time su RT, il motivo? “i media occidentali non sono obiettivi”.

Continua a leggere su Linkiesta.it.

___
Foto Jonathan Davis CC-BY-NC 2.0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.