Volkswagen: a Bratislava nuovo investimento da 240 milioni di euro

Volkswagen, la fabbrica automobilistica slovacca

Il gruppo Volkswagen continua a puntare sulla Slovacchia. Dopo essere diventato il primo produttore di autovetture al mondo, il marchio tedesco mette in cantiere il quarto più grande investimento della sua storia. Il progetto, del valore di 240 milioni di euro, scrive il quotidiano Hospodarské Noviny, prevede la costruzione di un nuovo impianto di produzione a Bratislava, del quale è già stato presentato alle autorità lo studio per la valutazione di impatto ambientale. Se va in porto il nuovo stabilimento potrà creare 400 nuovi posti di lavoro nell’area della capitale slovacca. Si tratta, dicono dalla casa automobilistica, di un pezzo «del nostro piano di investire circa 1,5 miliardi di euro in Slovacchia nel periodo 2012-16». I lavori nel nuovo sito dovrebbero iniziare nel terzo trimestre di quest’anno.

Diversi esperti ed economisti hanno avvertito in passato che l’economia slovacca dipende in modo “malsano” ed eccessivo dal settore automobilistico. Ma secondo Lubos Vanco, managing partner di KPMG Slovakia, la costruzione di un nuovo impianto è una buona notizia per la Slovacchia. «Gli investitori stranieri hanno aumentato la portata dei loro investimenti in Slovacchia per una serie di motivi, ma quello che conta di più è l’esperienza positiva e la reputazione di fabbriche che fanno parte di grandi conglomerati», ha detto Vanco a HN.

(Fonte HN/Tasr)

__
Foto volkswagen.sk

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.