Anna Schmiedlová, il futuro del tennis slovacco

schmiedlova-com

In un mondo del tennis sempre più vario e globale ci sono sempre meno certezze, ma una di queste è che ogni giocatore formatosi nell’ex Cecoslovacchia abbia un’impostazione tecnica ottima che è stata la ragione per cui una terra così piccola e non così altamente popolata abbia prodotto tantissimi talenti di livello assoluto, sia a livello maschile che femminile. Le tante vittorie nei tornei a squadre, sia in Coppa Davis che in Fed Cup, della Repubblica Ceca hanno decisamente oscurato i risultati raggiunti dagli atleti slovacchi specialmente negli anni più recenti, ma non possiamo dimenticare come questi ultimi siano riusciti nel 2005 a raggiungere un’insperata finale di Davis e abbiano prodotto Top Ten come Hantuchova e Cibulkova. Se sono tanti gli atleti cechi dal promettente futuro, gli occhi dei fans slovacchi si concentrano in particolar modo su una ragazza dalla lunga treccia castana, dall’aria affabile e quasi ingenua ma dai colpi di assoluta qualità, Anna Karolína Schmiedlová.

Leggi l’analisi di Alberto Cambieri sulla giovane tennista slovacca su Spaziotennis.com.


La Schmiedlova, 20 anni, dopo la vittoria del titolo WTA al torneo Bucharest Open del 13 luglio (contro Sara Errani) e la semifinale a Bad Gastein in Austria, è ora 41esima nel ranking femminile mondiale (in ascesa), prima della pattuglia slovacca davanti a Magda Rybarikova (46), Dominika Cibulkova (59, in recupero da un intervento al tendine) e Daniela Hantuchova (66).  (Red)

___
Foto: schmiedlova.com

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.