La Slovacchia ratifica la creazione di un Istituto Brevetti del V4

V4_(visegradgroup

Il presidente slovacco Andrej Kiska ha ratificato giovedì un accordo sulla creazione di un Istituto di Brevetto di Visegrad (VPI – Visegrad Patent Institute), che dovrà sostenere politiche di innovazione, crescita economica e competitività nell’Europa centrale e orientale (CEE). L’istituto avrà lo scopo di offrire a imprenditori innovativi, in particolare piccole e medie imprese, centri di ricerca di medie dimensioni e università della regione un modo vantaggioso ed efficace per garantire la protezione internazionale dei brevetti. Inoltre, la nuova organizzazione che avrà sede a Banská Bystrica, nel centro della Slovacchia, dovrebbe aiutare le aziende dei quattro paesi V4 (Slovacchia, Repubblica Ceca, Polonia e Ungheria) a superare eventuali barriere linguistiche nella comunicazione delle aziende che chiedono il brevetto con le autorità internazionali. Tra i vantaggi di imprese e privati dei quattro paesi vi sarà una riduzione del costo di registrazione dei brevetti (con uno sconto del 25% per le imprese e del 37% per le persone fisiche).

L’istituto sarà gestito come una organizzazione intergovernativa dei paesi del Gruppo V4, supervisionato da un consiglio direttivo composto da rappresentanti dei paesi firmatari che provvederà a scegliere un direttore.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.