Bratislava, per il gran caldo vietato accendere ceri nei cimiteri

cimitero-martinsky-brati_(SamkoPamko_CC-BY)

Il clima torrido e secco delle ultime settimane ha portato le autorità della capitale slovacca a prendere una misura drastica nei cimiteri gestiti dal servizio funerario comunale Marianum. Fino a nuovo avviso è fatto divieto assoluto di accendere ceri e candele nei camposanti. Almeno fino a quando le temperature non si rinfrescheranno o non arriverà la pioggia. Il rischio è che le fiammelle dei ceri, o i fiammiferi buttati senza attenzione sull’erba secca, potrebbero innescare incendi nei cimiteri, dove le lapidi delle sepolture sono spesso all’ombra di cespugli e alberi facilmente infiammabili alle alte temperature.

Ieri e oggi a Bratislava, come in altre località della Slovacchia meridionale, vige una allerta caldo di secondo grado. Secondo i meteorologi le massime della giornata potrebbero raggiungere i 37 gradi.

(Red)

__
Foto Samko Pamko CC-BY 2.0

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google