Usa-Cuba, si chiude un’era. Riaprono le ambasciate e si va verso fine embargo

cuba_(jon crel-236998272)

Il 20 luglio del 2015 sarà molto probabilmente una di quelle date destinate ad entrare nei libri di storia poiché formalmente segna la fine di un’era. Ieri infatti si è consumata un’ulteriore e fondamentale tappa di quel processo di disgelo nei rapporti tra gli Stati Uniti e Cuba fortemente voluto dai presidenti Barak Obama e Raul Castro.

A Washington e all’Avana infatti si sono riaperte formalmente le ambasciate dei due Paesi e quelli che negli ultimi decenni erano stati i “palazzi delle rispettive sezioni di interesse” torneranno ad essere delle vere e proprie sedi diplomatiche a tutti gli effetti.

Da ieri si è di fatto aperta una seconda fase nei negoziati che dovrà condurre alla rimozione dell’embargo commerciale, economico e finanziario in vigore dal 1962, e all’apertura di una cooperazione bilaterale in diverse materie. Decisa la posizione di Obama: “Siamo di fronte ad un nuovo capitolo. Ora il Congresso deve agire su un embargo che non ha funzionato per oltre 50 anni”. Si tratterà di una fase sicuramente molto complessa perché le divergenze tra i due paesi restano profonde.

In particolare rimane il problema della libertà di pensiero, del diritto di manifestare il proprio dissenso politico, oltre al nodo dei prigionieri politici, in un paese in cui lo sviluppo della libertà economica non si accompagna allo sviluppo di quella politica. Tuttavia, Castro e Obama si sono impegnati a ricercare una soluzione anche in tal senso.

Lo scambio di prigionieri politici avvenuto nel dicembre scorso e la scelta di Cuba di consentire l’accesso agli ispettori di Croce Rossa e Nazioni Unite (per il monitoraggio della situazione riguardante i diritti umani) – il tutto accompagnato da una lettera di Castro alla Casa Bianca in cui si confermava la volontà di rispettare quei diritti sanciti dalla Carta delle Nazioni Unite – sembra rappresentare un ottimo punto di partenza per consentire all’isola caraibica di rientrare a tutti gli effetti nella comunità internazionale.

(Stelio Pagnotta, via TermometroPolitico.it)

 

__
Foto jon crel CC-BY-ND-2.0

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google