Trasporti, investimenti dell’UE per 13,1 miliardi di euro

strade_(PDP@pixab CC0) traspo

BRUXELLES\ aise\ – Il piano d’investimenti per l’importo record di 13,1 miliardi di euro nel settore dei trasporti messo a punto dalla Commissione è oggi un passo più vicino alla realizzazione dopo che gli Stati membri dell’UE hanno approvato l’elenco dei progetti che saranno finanziati dal meccanismo per collegare l’Europa.

Nella riunione il comitato di coordinamento del meccanismo, in cui siedono i rappresentanti dei 28 Stati membri, ha dato parere favorevole sulla proposta presentata dalla Commissione il 29 giugno. Insieme al piano di investimenti da 315 miliardi di euro presentato dalla Commissione nel novembre 2014, il meccanismo per collegare l’Europa permetterà di ottenere risultati in una delle priorità assolute della Commissione: colmare la carenza di investimenti in Europa per instaurare condizioni propizie alla creazione di occupazione e alla crescita.

Violeta Bulc, Commissaria UE per i Trasporti si è detta “molto lieta che, in esito alle discussioni costruttive tenute dal comitato di coordinamento del meccanismo per collegare l’Europa, gli Stati membri abbiano approvato il piano d’investimenti proposto dalla Commissione, il più consistente mai realizzato dall’UE nel settore dei trasporti. I 276 progetti selezionati contribuiranno alla creazione di occupazione e al rilancio della crescita e della competitività in Europa. Mi compiaccio inoltre del fatto che, in molti casi, i progetti diano attuazione a priorità trasversali quali la digitalizzazione dei trasporti o la diffusione dei combustibili alternativi sul mercato”.

L’ondata 2014 degli inviti a presentare proposte del meccanismo per collegare l’Europa ha attirato oltre 700 progetti, per una richiesta complessiva di finanziamenti superiore a 36 miliardi di euro. Poiché i fondi disponibili ammontavano a soli 13,1 miliardi di euro, la Commissione ha dato priorità ai progetti che presentavano il più alto valore aggiunto europeo. Nel processo di selezione i progetti sono stati valutati in base a una serie prestabilita di criteri: pertinenza, durata, impatto e qualità.

Nel rispetto dell’impegno a favore della trasparenza, la Commissione ha pubblicato oggi, insieme all’Agenzia esecutiva per l’innovazione e le reti (INEA), un opuscolo contenente informazioni generali sul meccanismo per collegare l’Europa e sui progetti valutati.

La Commissione adotterà formalmente la decisione di finanziamento entro luglio 2015. L’INEA redigerà le singole convenzioni di sovvenzione dei progetti, che saranno in seguito firmati con i beneficiari. L’erogazione dei fondi inizierà a partire dall’ultimo trimestre 2015.

L’INEA e la Commissione vigileranno poi sulla corretta attuazione dei progetti.

(aise)

Foto Pixabay CC0

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google