Grecia arrabbiata con ministro Kazimir, presenta protesta diplomatica a Slovacchia

Peter-Kazimir_(EU Council Eurozone-11424774785)

La lingua tagliente del ministro Kazimir (o sarebbe meglio dire il suo dito) ha finito per scocciare il governo greco. I molesti e affilati commenti di lunedì scorso postati su Twitter dal Ministro delle Finanze slovacco sui risultati della negoziazione dei leader della Zona Euro sul fornire o meno il terzo piano di salvataggio alla Grecia sono stati giudicati offensivi al punto che l’Ambasciata della Grecia a Bratislava ha presentato una protesta diplomatica, secondo quanto ha scritto l’agenzia Tasr giovedì.

Kazimir aveva scritto in inglese dopo i colloqui di lunedì: “Il compromesso con la Grecia che abbiamo raggiunto questa mattina è duro per Atene, perché è il risultato della loro ‘primavera greca’”. Gli utenti greci del social network, tra gli altri nomi, hanno definito il ministro “stupido”, “bastardo” e “nazista”.

Kazimir aveva in seguito cancellato il post originale, scrivendo al suo posto: “C’è un detto – dì a qualcuno la verità, o prestagli soldi, e diventerà un tuo nemico”. E poi “Il compromesso greco, raggiunto lunedì, è considerato difficile e duro. Se è così, è lo sfortunato risultato della ‘primavera di Syriza’” e “In situazioni di tensione, alcuni tweets possono scatenare rabbia. Era nostra intenzione essere diretti riguardo al nostro punto di vista, non di insultare o offendere”.

Sentito dall’agenzia, Kazimir ha detto giovedì che i suoi tweets non erano diretti contro la nazione greca, ma solo contro il governo irresponsabile del paese, e che gli dispiaceva aggiungere altro lavoro con le sue dichiarazioni all’agenda dei diplomatici slovacchi.

(Fonte Tasr)

___
Foto EU Council Eurozone CC-BY-NC

1 Commento

  1. Al giorno d’oggi la parola “nazista ” viene usata a capocchia, qualunque situazione conflittuale si verifichi, ed ecco che salta fuori. Forse sarebbe bene che i media rispiegassero a tanti ignoranti il significato dell’epiteto che usano con tanta facilità e senza senso.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.