Infografiche: Il debito pubblico in Europa

soldi-(j-belmonte-flickr)

Dopo le vicende greche, non ancora concluse, non possiamo esimerci dal dedicare proprio ai debiti pubblici alcune nostre infografiche. Vediamo nella prima la situazione attuale a fine 2014 in Europa, con un chiaro aumento dei debiti man mano che si va a Sud e a Ovest, con la Grecia in testa con il 177,1% di rapporto debito/PIL, che sarebbe molto più alto senza l’haircut già realizzatosi, tra l’altro, poi come sappiamo l’Italia con il 132,1% e il Portogallo con il 130%. Anche Belgio e Irlanda sopra il 100%.

All’estremo opposto i Paesi Baltici con un 10,6% dell’Estonia a segnare il debito pubblico più basso, anche minore del 23,6% del Lussemburgo e del 27,6% della Bulgaria.

Ma è sempre stato così? Nella seconda infografica osserviamo l‘andamento del debito pubblico europeo dal 1995 a oggi. Come si vede erano Italia e Belgio che spiccavano già allora per debiti superiori al 100%, ma con l’andar del tempo l’aumento di quello degli altri Paesi ha diminuito la distanza da quello italiano che ora è “solo” del 16% più alto che nel 1995, mentre per alcuni Paesi c’è stato più di un raddoppio, come per il Portogallo. E comunque aumenti anche per Francia e Germania. Uno dei pochi Paesi in controtendenza è stata la Svezia, che ha visto il proprio debito/PIL diminuire dal 69,6% al 43,9%

Nell’ultima infografica vediamo in termini geometrici queste variazioni con i Paesi messi in ordine di debito con i poligoni a rappresentare il loro debito pubblico.

(Gianni Balduzzi, via TermometroPolitico.it)

Foto j.belmonte@flickr

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google