Immigrati: Comune Gabčíkovo indice referendum

profughi-rifugiati_(michaelwrose_6502417261@flickr)

La Slovacchia ha offerto collaborazione all’Austria dando alloggio a circa 500 persone che hanno presentato domanda di asilo in Austria e che oggi vivono in centri rifugiati del paese confinante. Il governo sta pianificando di alloggiare i rifugiati in una ex struttura universitaria, appartenente all’Università tecnica slovacca (STUBA), affittata dal Ministero degli Interni nel villaggio di Gabčikovo (regione di Trnava), i cui abitanti però non sono per nulla d’accordo.

L’opposizione della gente del posto ha infatti dato vita a una petizione contro la proposta del governo, che ad oggi è stata firmata da 3148 abitanti del villaggio. Il Municipio di Gabčíkovo ha anche deciso di tenere un referendum a livello comunale per chiedere il parere dei residenti sulla creazione di un campo profughi temporaneo, che si dovrebbe svolgere domenica 2 agosto.

L’arrivo dei rifugiati, secondo il piano del ministero, si svolgerebbe in modo graduale, con 50 persone da trasferire in Slovacchia a luglio, 200 in agosto e 250 a settembre. Si tratterebbe di un progetto pilota a rotazione, con una durata di circa due anni.


View Larger Map

Il governo è stato criticato per questa decisione dal Partito della comunità ungherese (SMK), non presente in Parlamento ma molto forte nell’area dove si prevede di alloggiare il campo profughi. Se non si farà un passo indietro, SMK si aspetta dal ministro degli Interni Kalinak una serie di garanzie per fare in modo che non ci siano rischi per i residenti del villaggio, tra le quali il miglioramento della sicurezza e fondi per la polizia locale. Inoltre, il campo sarà a poche centinaia di metri dal Danubio e dalla diga di Gabčikovo, un impianto estremamente sensibile dal punto di vista della sicurezza del territorio slovacco circostante.

Anche un deputato dell’altro partito di riferimento della minoranza magiara, Arpad Ersek di Most-Hid, ha fatto critiche, ma in questo caso sul modo in cui l’esecutivo tratta il tema dei rifugiati e dell’immigrazione in generale. A suo parere, il sentimento nei confronti dei migranti dei cittadini di Gabčikovo – ma anche dell’intera popolazione slovacca – è sicuramente peggiorato dopo che il primo ministro Robert Fico ha detto che «i migranti potrebbero rappresentare un certo rischio per la sicurezza, e non possiamo permetterci di mettere in pericolo i turisti del lago Zlaté Piesky a Bratislava», l’altra location dove una parte dei rifugiati avrebbero potuto essere sistemati. La dichiarazione del premier, dice il deputato ha causato «preoccupazioni infondate e paura tra le persone di Gabčíkovo».

(Red)

__
Foto michaelwrose CC-NC-ND 2.0

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google