Bambini giocano con un fucile, la cosa finisce in tragedia

bambini infanzia (foto Lubs Mary - meaning_absence @ flickr)

Una bimba di dieci anni è rimasta uccisa da un colpo sparato accidentalmente da un amichetto tredicenne che giocava con un fucile ad aria compressa. Il fatto è avvenuto domenica 5 luglio nel villaggio di Brestov nad Laborcom (nella Slovacchia orientale, regione di Prešov).

La bambina, Sara, che è rimasta colpita al petto, non si è salvata nonostante il pronto intervento dei sanitari del soccorso medico, che hanno tentato in tutti i modi la rianimazione.

I bambini stavano curiosando intorno al fucile del nonno, evidentemente non sufficientemente ben custodito. Un fatto simile capitò tre anni fa nella regione di Orava.

(Red)

__
Foto Lubs Mary CC-BY-NC-SA

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.