Ubriaco alla guida di un bus di pellegrini. Rischia 5 anni di galera

polizia-slovacca

La polizia municipale di Žilina ha fermato sabato 27 giugno di prima mattina un autobus proveniente da Namestovo e fatto un controllo all’autista con l’alcoltest. Nonostante non fossero nemmeno le otto del mattino, il test ha sancito la presenza di 1,08 mg/l di alcol nel respiro del conducente 35enne, che equivale a un tasso alcol emico sanguigno di oltre 2,2 parti per mille, mentre la legge slovacca prevede tolleranza zero riguardo all’alcol per chi guida qualunque tipo di mezzo. L’autista è stato tratto in arresto, e la sua patente ritirata, e ora rischia una condanna tra i 2 e i 5 anni di carcere.

Tra le ragioni addotte nell’atto di arresto, la polizia ha citato la “messa in pericolo di altre persone”. Sull’autobus in quel momento viaggiavano 54 passeggeri, diretti al santuario di Marianka, poco fuori Bratislava, viaggio che un autobus da Žilina fa in non meno di 3 ore. Ad allertare la polizia è stata la cassiera della stazione di servizio dove il conducente aveva fatto il pieno.

Quello di sabato non è comunque un record. Ai primi del mese in un villaggio del distretto di Partizánske un autista 49enne è stato trovato con una percentuale di alcol nel sangue pari al 2,83 per mille.

(Red, Fonte cas.sk)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google