Bratislava-Nove Mesto chiede riduzione dell’orario di apertura dei bordelli

sex-sesso_(zigazou76 CC-BY)

La città di Bratislava, dopo una guerra aperta contro i casinò e i luoghi dove si gioca d’azzardo, lanciata con lo strumento della petizione ma sostenuta dalle istituzioni comunali, sta procedendo anche a limitare gli orari dei locali dove si offrono ‘servizi erotici’. Il consiglio del quartiere Nove Mesto ha ricevuto una mozione di alcuni consiglieri con la proposta di ridurre le ore di apertura dei locali come night club o sex shop che offrono servizi e prodotti legati all’erotismo che si trovano nelle aree residenziali. I consiglieri si sono attivati su richiesta di numerosi cittadini che si lamentano del chiasso dei clienti, che in genere arrivano, in auto o taxi, a tarda sera o nel corso della notte. La proposta è di limitare l’orario di tali locali dalle 9 alle 22, mantenendo invariata l’apertura sette giorni su sette, ma si chiede che la polizia municipale provveda a maggiori e più severi controlli del rispetto delle norme. Oggi tali locali possono rimanere aperti anche fino alle 5 del mattino.

(Red)

Foto zigazou76 CC-BY 2.0

Articoli più letti

1 Commento

  1. Invece di perdere tempo in queste sciocchezze, facciamo un bella petizione per qualcosa di piu’ concreto… che so… riparare le strade?

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.