La polizia slovacca ferma nel weekend 27 migranti clandestini

passap_(lukemontague 187987292 CC-BY-NC-SA)

La polizia slovacca ha preso in arresto durante il fine settimana 27 immigrati clandestini che stavano viaggiando su treni espressi internazionali dall’Ungheria alla Germania, passando dalla Slovacchia. Secondo il telegiornale di TV Markíza, sabato sera 27 giugno ne sono stati fermati 24, per lo più da Siria e Iran, e la mattina dopo la polizia di confine di Nové Zámky ne ha presi altri tre, originari da Costa d’Avorio, Bangladesh e Burkina Faso.

La destinazione finale degli arrestati era la Germania, e la Slovacchia era soltanto luogo necessario di transito. Ora queste persone rimarranno nelle strutture della polizia vicino al confine, e poi saranno riconsegnati all’Ungheria da dove sono venuti. La polizia slovacca provvederà ora a rinforzare ancora di più i controlli sui treni internazionali che passano attraverso il territorio slovacco.

Tanto per dare una misura del livello di pressione alle frontiere degli altri paesi di passaggio, nelle stesse ore nelle quali gli slovacchi fermavano nemmeno trenta clandestini, i vicini ungheresi ne hanno arrestati quasi 3.300, soprattutto entrati nel Paese dal confine sud con la Serbia, proprio dove le autorità di Budapest vorrebbero alzare una barriera insormontabile per fermare il flusso.

(Red, Fonte RSI/Rtvs)

Foto lukemontague CC-BY-SA

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.