FAO: con i cambiamenti climatici crescono le ineguaglianze nel mondo

clima_ambie_(Lighttiuth 5380521888 flickr CC-BY-NC)

Il rapporto “Climate Change and Food Systems: Global assessments and implications for food security and trade” della Fao è passato quasi inosservato per la concomitanza della sua pubblicazione con l’enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco ma affronta più o meno gli stessi argomenti, sottolineando che «Il riscaldamento del pianeta avrà delle profonde ripercussioni sui luoghi ed i modi di produzione degli alimenti; inoltre, provocherà un calo dei valori nutrizionali di alcune colture, il che porterà a modificare le politiche relative alla lotta contro la fame e la povertà ed agli scambi mondiali di prodotti alimentari».

Il rapporto raccoglie le constatazioni di un team di economisti e scienziati che fanno un bilancio a livello mondiale degli effetti del cambiamento climatico su agricoltura e alimentazione. Secondo Maria Helena Semedo, responsabile risorse naturali della Fao, «Tenuto conto della minaccia crescente che rappresenta il cambiamento climatico per le disponibilità alimentari mondiali e dei problemi che pone per la sicurezza e la nutrizione, i responsabili pubblici devono intervenire urgentemente ed in modo concreto. E’ necessario mirare meglio l’azione su dei fattori importanti di adattamento al cambiamento climatico, così come al ruolo potenziale del commercio, che può permettere di attenuare alcuni impatti significativi del clima sulla produzione alimentare mondiale».

Continua a leggere su GreenReport.it.

___
Foto Lighttiuth CC-BY-NC 2.0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.