La legge per il controllo dello Stato sulle tariffe sarà cancellata

La legge fatta passare due anni fa dal precedente Governo sulla presentazione delle proposte di tariffe dei servizi di interesse pubblico potrebbe presto essere cancellata. Con quel provvedimento, il Governo di Robert Fico volle risarcire lo Stato per la perdita dei diritti della gestione diretta della utility del gas SPP (Slovensky Plynarensky Priemysel) della quale lo Stato detiene una quota del 51%, ed essese certo di essere in grado di influenzare i prezzi politicamente sensibili del gas per le famiglie anche al di fuori del regolatore del settore utility Urso.

Entro l’anno prossimo al più tardi, la legge dovrebbe diventare una cosa del passato. Il nuovo Ministro dell’Economia Juraj Miskov ritiene la legge essere una grave deformazione del mercato.

Nonostante questo, il Ministero dell’Economia ha già fatto uso della legge quest’anno. All’assemblea generale di SPP i rappresentanti dello Stato hanno bloccato la proposta di aumentare i prezzi del gas a partire dall’autunno di quest’anno di circa un quinto. Il Ministero si giustificò dicendo che la proposta di SPP mancava di argomentazioni ed era ingiustificata.

(Fonte Trend)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.