Tangenziale di Bratislava, gara miliardaria: in corsa italiani, francesi, tedeschi e cinesi

autostrade_(highwaysagency_6032738340@flickr)

Italiani, francesi e anche cinesi. Sono i soggetti interessati alla costruzione della tangenziale di Bratislava, un ricco contratto da 4,53 miliardi di euro la cui gara d’appalto è in corso. L’autostrada, ha scritto il settimanale economico Trend, è il più grande contratto mai lanciato nella storia della Slovacchia e può essere paragonato a costruzioni come la centrale nucleare di Mochovce o alla centrale idroelettrica di Gabcikovo sul Danubio. Per la sua costruzione lo Stato si impegnerà a pagare i lavori per i prossimi 30 anni, con una quota di circa 150 milioni all‘anno.

In realtà la costruzione in sé avrà un costo di 1,3 miliardi di euro, mentre il resto sarà speso per i costi di funzionamento, la manutenzione e il finanziamento della strada. Il governo, che ha deciso per il modello di finanziamento di un Progetto di partenariato pubblico-privato (PPP), intende costruire un tratto principale collegata all’autostrada D4 tra la località di frontiera Jarovce e Raca, e la superstrada R7 da Prievoz a Holice.

Autostrada D4, SlovacchiaI lavori dovrebbero iniziare nel 2016 ed essere ultimati in quattro anni. La“tangenziale zero” è nello specifico una strada a grande scorrimento a 4 e 6 corsie, che dovrà incanalare il traffico che oggi passa attraverso il centro della città.

Secondo quanto scrive il quotidiano Sme, una offerta è stata presentata da un consorzio guidato dalla società China Communications Construction Company (CCCC), che era stata contattata dal governo per una stima dei costi e dei tempi di realizzazione.  Tra gli altri concorrenti vi è un consorzio guidato dalla società italiana Astaldi, uno guidato dalla società austriaca Strabag, un gruppo si aziende con capofila la francese VINCI (che già opera sulla superstrada R1 tramite con la società Granvia Operation), e poi un altro consorzio della francese Bouygues Travaux Publics con le slovacche Inžinierske stavby, Metrostav e Intertoll, e infine la società tedesca Hochtief con due aziende associate (che lavorano al momento sula tratta D3 Strazov-Brodno nei pressi di Zilina).

(Red)

Foto Highways CC-BY

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google