Acqua, rispetto degli animali e lotta al degrado, domani l’enciclica ‘ambientale’ di Francesco

papafrancesco_(lyonora BY-NC)

Linkiesta.it – Da molto tempo un testo di un papa non apriva un dibattito di dimensioni planetarie come è avvenuto per l’enciclica ambientalista di papa Francesco. Il testo dal titolo “Laudato si”, è ormai di dominio pubblico (con la pubblicazione due giorni fa di una bozza finale su L’Espresso – ndr), anche se la sua diffusione ufficiale e nella stesura definitiva avverrà soltanto giovedì mattina 18 giugno. La grande attesa mediatica suscitata, tutto sommato, è già un successo. Le parole del papa sono infatti al centro di analisi e commenti in ogni parte del mondo e il tema del resto è di quelli cruciali: si tratta della relazione che lega inestricabilmente tra loro questioni diverse come sviluppo, economia, ambiente, qualità della vita, diseguaglianze e diritti.

È stata chiamata, a ragione, l’enciclica verde se il verde in questi anni è diventato il colore simbolo della vita del Pianeta e dell’impegno per tutelarla in tutte le sue forme; ma forse si potrebbe chiamarla l’enciclica dell’interdipendenza, cioè della connessione fra le grandi questioni globali – dalla finanza allo sfruttamento delle risorse, dal predominio delle multinazionali all’accesso all’acqua, dal ruolo che le grandi religioni possono svolgere su temi tanto vitali, alla necessità che la politica recuperi in pieno la sua autonomia dall’economia.

Molti temi sono al centro dell’enciclica definita parte del “magistero sociale” dallo stesso Francesco, a partire da quel riscaldamento globale che sta diventando la questione-cardine in grado di riassumere in sé diversi dei temi chiave della modernità e della necessità di mettere a punto strategie di governance sovranazionali. Ma oltre a questo c’è forse una parola nel testo del Papa che più di altre ha suscitato timori, un termine visto come il fumo negli occhi dai sostenitori dell’autosufficienza del mercato senza controlli statali, e quel termine è “decrescita”. È la stessa fiducia nello sviluppo che papa Francesco mette in discussione, qualcosa che nel mondo occidentale non si sentiva dire a un tale livello di leadership da molto tempo.

Leggi il resto sul sito Linkiesta.it.

Foto Leonora Giovanazzi CC-BY-NC

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google