Ungheria, ergastolo a tre serial killer di rom

budapest-ungher_(elaine-15388041162)

La Corte Metropolitana di Budapest ha confermato in secondo grado la sentenza di condanna all’ergastolo di Árpád Kiss, suo fratello István Kiss e Pető Zsolt, e a tredici anni di István Csontos, giudicati colpevoli della morte di sei persone, compreso un bambino, membri della comunità rom. Gli atti di cui si sono resi protagonisti i condannati sono nove attacchi armati ad abitazioni di rom tra l’estate del 2008 e quella del 2009. Secondo la ricostruzione processuale, nelle incursioni sono stati sparati 78 colpi, lanciate 11 bottiglie molotov, e messe a rischio la vita di un totale di 55 persone. Leggi il resto.

Foto: Budapest, Elaine CC-BY-NC-ND

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.