La fotografia ceca del ‘900 a Roma tra nudo, art déco e astrazione

czechfundamental_mostrafotoroma

Interessante e soprattutto nuova, per l’Italia, la mostra proveniente da Berlino e allestita in questi giorni nel Museo di Roma in Trastevere. Certo, una mostra per persone interessate alla fotografia. Ma un’esposizione dove oltre agli esiti formali delle singole opere esposte — spesso comunque di alto livello — contano almeno altrettanto anche le storie che si celano dietro ogni scatto. A questo proposito l’esempio di Václav Chocola può fungere da paradigma: fotoreporter di una certa fama già ai suoi tempi, fu arrestato dal regime comunista e condannato a un mese di prigione per aver documentato I funerali di Jan Palach nel 1968, ma continuò comunque a lavorare e produrre immagini importanti, inclusi alcuni dei ritratti più gioviali di Salvador Dalì.

Continua a leggere.


Maggiori info (e foto sotto al titolo)www.facebook.com/Czechfundamental

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.