Conclusa la terza sanatoria per le armi illegali. Consegnate migliaia di pistole e fucili

criminal_(-kerttu-523052-CC0) pistola armi nera violenza

La sanatoria per i possessori delle armi detenute illegalmente si è conclusa, dopo sei mesi, alla fine di maggio. Fino al 30 aprile i cittadini slovacchi avevano consegnato presso le stazioni di polizia 2.293 armi da fuoco e 28.241 unità di munizioni. L’amnistia ha permesso di mettere fuori dal mercato illegale un numero rilevante di pistole e fucili che sono ora sottoposti ad un esame balistico dell’Istituto di Scienza forense, anche per rilevare eventuali reati commessi con tali armi. Nel complesso, con le altre due sanatorie precedenti, il numero di armi restituite è superiore a 10.000.

La maggior parte delle armi sono state consegnate nella regione di Banská Bystrica (658), seguita a distanza da Nitra (314) e Zilina (301). Sempre a Banská Bystrica sono state consegnate il maggior numero di munizioni (4.672 unità), seguita da Bratislava (4.324) e Nitra (3.993).

(Red)

Foto kerttu CC0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.