La Corte Costituzionale dal 2002 ha salvato da procedimenti giudiziari 7 giudici

Negli ultimi anni grazie all’immunità sette giudici sono stati sollevati da procedimenti penali. I giudici non sono stati perseguiti per esempio per incidenti stradali, nei quali ci sono stati feriti, o su presunti abusi dei diritti dei pubblici ufficiali. La Corte Costituzionale ha però anche accordato il perseguimento di dieci giudici, secondo le statistiche, dal 2002 in poi. A Settembre il Parlamento deciderà sulle modifiche all’immunità dei parlamentari e dei giudici, in base alla proposta del Governo, che ha inserito la questione nel suo programma (Manifesto), dopo che il partito Libertà e Solidarietà (SaS) aveva promosso un quesito costituzionale sull’immunità nel referendum che è stato indetto per il 18 Settembre.

Per far passare le sue proposte, però, la Coalizione ha bisogno del voto di 90 parlamentari su 150, e dunque necessita anche del sostegno del maggior partito di opposizione Smer-SD dell’ex Premier Robert Fico, che però rifiuta la cancellazione dell’immunità ai giudici. Smer sostiene che i giudici che dovessero ricorrere contro la Coalizione di Governo potrebbero essere vittime di minacce e prepotenze con il procedimento penale. Attualmente il perseguimento penale dei giudici deve essere approvato dalla Corte Costituzionale.

(Fonte Hnonline)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.