Test preventivo per l’ictus agli iscritti alla mutua VsZP

la sede dell'assicuratore sanitario statale VsZP

La mutua statale Vseobecna zdravotná Poistovna (VsZP), il maggiore assicuratore sanitario del Paese, ha intenzione di sovvenzionare i medici di medicina generale per un totale di circa mezzo milione di euro l’anno allo scopo di eseguire test preventivi per rivelare il rischio di ictus tra i loro pazienti. Come ha scritto il quotidiano Pravda, la mossa viene dalla presa di coscienza che la prevenzione è più conveniente del trattamento della malattia una volta conclamata. L’azienda ha erogato l’anno scorso 21 milioni di euro al sistema sanitario nazionale per le cure di pazienti con ictus.

I medici generici faranno il test alle persone tra i 40 e i 70 anni, principalmente basandosi su elettrocardiogrammi e questionari. Per ogni paziente esaminato i medici riceveranno circa 3 euro e 80 centesimi.

(Fonte Pravda)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.