Operaio morto sul lavoro alla centrale nucleare di Mochovce

mochovce

Un 27enne slovacco è  morto giovedì 28 maggio presso il cantiere della centrale elettrica di Mochovce nella regione di Nitra, dove si stanno completando il terzo e quarto blocco nucleare. La sua morte, e l’intossicazione di un suo compagno di lavoro coetaneo intervenuto per soccorrerlo, è avvenuta durante lavori di saldatura in un serbatoio sotterraneo, a causa dell’inalazione di gas argon. La vittima, del cui incidente è stato testimone anche il padre, lascia moglie e una figlia piccola.

La vittima, originaria di Sobrance, nella regione di Prešov, lavorava per la ditta Profi Steel, una delle tante che stanno occupandosi del raddoppio della centrale gestita dalla società elettrica Slovenské Elektrárne. Il collega intossicato è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale di Nitra. La polizia si sta occupando delle indagini sull’esatta dinamica dei fatti.

(Fonte Cas.sk)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google