Galanta, sindaco arrestato per corruzione

giustizia_(v1ctor_7606416730@flickr_CC)

Il sindaco di Galanta Peter Paska è sospettato di affari privati in appalti pubblici. Per questo l’uomo è stato arrestato dall’unità anticorruzione Naka della polizia dopo la sua comparizione per un interrogatorio, e con lui è finito in cella anche l’ex sindaco Ladislav Matasovsky, attuale direttore dell’ufficio del municipio. Il traffico di cui sono accusati concerne i lavori per il restauro del castello neogotico di Galanta, nella regione di Trnava, finanziato da fondi europei.

In particolare ad essere sotto esame sono gli appalti per il rifacimento dell’ala sud e di due torri del palazzo Esterházy, sui quali gli agenti avrebbero indagato dall’ottobre scorso su segnalazione di un consigliere comunale. Ma la posizione dell’ex sindaco è la più delicata, dato che le commesse sono state affidate sotto il suo mandato, prima delle ultime elezioni del novembre 2014. L’appalto, pagato con un contributo a fondo perduto, ha un valore di 2,3 milioni di euro, con il comune che contribuisce per 122mila euro.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.