Sciopero ad oltranza in due aziende a proprietà italiana

Diverse centinaia di lavoratori delle aziende tessili Kali Agro e Slo.vi di Hencovce (regione di Presov) ieri sono entrati in sciopero a tempo illimitato, dice il quotidiano Hospodarske Noviny. I lavoratori chiedono che il proprietario italiano di entrambe le ditte, Vignoni, aumenti il loro stipendio del 15% e introduca migliori condizioni di lavoro. Lo stipendio medio in azienda al momento è 330 euro lordi al mese.

«Abbiamo il sospetto che i dipendenti siano stati intimiditi e non si può escludere che la gestione della società tenterà di sostituirli con altri», ha dichiarato Jozef Balica del presidium del sindacato KOVO. Ha però detto che i lavoratori sono uniti e sono pronti a scioperare finché non otterranno quello che chiedono. Contemporaneamente si profila la possibilità di un altro sciopero in una terza società di proprietà del medesimo investitore italiano – la VSK con sede a Humenne.

La proprietà non è però disposta a fare ulteriori concessioni, affermando che aveva già concordato un aumento salariale del 10%.

(Fonte Hospodarske Noviny)

1 comment to Sciopero ad oltranza in due aziende a proprietà italiana

  • Walter Piacentini

    L’articolo riportato mi spinge ad una libera riflessione, che non vuole certamente condannare od assolvere aziende o maestranze, non è certo nè il mio ruolo nè il luogo adatto. Il caso dello sciopero degli operai nell’azienda italiana di collant in Slovacchia non è altro che la logica conseguenza di quanto accade in una economia in costante sviluppo. [… il commento continua nell’articolo “Aziende italiane in Slovacchia: avviare confronti coi sindacati per crescere insieme” a questo link: http://www.buongiornoslovacchia.sk/index.php/archives/5793 …]

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google