Il Parlamento approva la pensione minima

pensione_(safari-vacation_6354133627@flicr_CC)

Secondo l’emendamento approvato ieri dal Parlamento, i pensionati in Slovacchia avranno diritto a ricevere una pensione minima garantita. Tutti i pensionati che hanno pagato i contributi previdenziali per almeno 30 anni potranno ricevere una pensione minima pari al 136% del livello minimo di sussistenza oggi fissato a 269 euro al mese. La pensione si alzerà in maniera progressiva maggiori annualità di pagamenti nel sistema di assicurazione sociale.

Secondo il Ministero del Lavoro la misura riguarderebbe circa 75.000 pensionati il ​​prossimo anno, che non dovrebbero più necessitare di sussidi sociali. Nel 2016 il governo stima un esborso di 16,4 milioni di euro per la pensione minima, che arriverà a 31 milioni nel 2017.

L’emendamento è parte delle 15 misure introdotte l’anno scorso dal Premier Robert Fico per aiutare le classi deboli della popolazione ad affrontare la crisi, ed entrerà in effetto dal 1° luglio. Contrarie all’emendamento parte delle opposizioni, che contestano il fatto che la valutazione degli anni di contribuzione viene fatta prendendo solo i contributi al primo pilastro pensionistico, ovvero il fondo gestito dallo Stato. Mentre i pensionati che hanno messo i loro risparmi nel secondo pilastro pensionistico privato avranno invece di fatto una riduzione della pensione minima, dicono. Per questa ragione raccomanderanno al Presidente della Repubblica Kiska di non firmare il provvedimento.

(Fonte RSI-Rtvs)

Foto SalFalko CC-BY-NC 2.0

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google