Trento: a Vaclav Havel il Premio De Gasperi

Vaclav Havel riceverà il 5 Settembre a Trento il Premio Alcide De Gasperi, che nelle edizioni precedenti venne assegnato ad Helmut Kohl, Carlo Azeglio Ciampi e Simone Veil. Havel nacque in una famiglia benestante di Praga. Nel 1948 il neonato regime comunista accusò la sua famiglia di simpatie filo-tedesche. Vaclav riuscì tuttavia a frequentare i corsi serali dell’Università Tecnica Ceca, lavorò in alcuni teatri e studiò drammaturgia. Il suo primo lavoro messo in scena fu ”La festa in giardino” (1963), mentre l’opera più conosciuta in Occidente è il ”Largo Desolato”. Il suo è un teatro fortemente impegnato dal punto di vista politico.

Sull’onda della repressione seguita alla fine della ”Primavera di Praga”, nel 1968 fu bandito dal teatro e diede avvio ad un’intensa attività politica – che gli costò una condanna di quattro anni di carcere – culminata con la pubblicazione del manifesto ”Charta 77”. Fra le opere che lo hanno reso celebre è ”Il potere dei senza potere”, noto in Italia grazie all’opera del Centro Studi dell’Europa Orientale di Forlì, organizzazione dell’Università di Bologna diretta da Stefano Bianchini e presieduta da Guido Gambetta, l’uomo che portò in Italia nel 1988 Alexander Dubcek, ridando vita ad una figura che era stata oscurata dal regime per vent’anni.

Vaclav Havel fu dunque tra i maggiori leader della cosiddetta ”Rivoluzione di velluto”, nel dicembre 1989 venne eletto Presidente dell’Assemblea Federale Cecoslovacca, e mantenne la carica anche dopo le libere elezioni del 1990. Nonostante le tensioni interne, Havel si battè con vigore per il mantenimento della federazione fra cechi e slovacchi; in seguito alla dichiarazione di indipendenza della Slovacchia nel 1992, Havel rassegnò le dimissioni.

Dopo la creazione della Repubblica Ceca, si candidò alla sua presidenza e fu eletto nel 1993. Le precarie condizioni di salute e tre interventi chirurgici non gli impedirono di essere rieletto nel 1998; lasciò la carica nel 2003. Nel 2007, dopo una pausa di quasi due decadi, è tornato alla scrittura per il teatro. Nel 2005 gli è stato attribuito il Premio Internazionale Vittorino Colombo, oltre ad altri prestigiosi riconoscimenti internazionali in tutto il mondo.

(Fonte Adnkronos)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google