Bruxelles dura sulle discriminazione ai Rom. Slovacchia a rischio sanzioni

bambini rom slovacchi

La Commissione Europea ha adottato una “posizione più rigida” verso gli Stati membri dell’UE, inclusa la Slovacchia, che discriminano le comunità Rom. Diverse organizzazioni internazionali e nazionali attive nel campo dei diritti umani hanno lanciato un appello al governo slovacco per affrontare le diffuse pratiche discriminatorie contro i bambini rom nel campo dell’istruzione. La relazione cita un sondaggio secondo il quale ben il 43% dei rom nelle scuole ordinarie del Paese sono registrati in classi etnicamente separate. Secondo Amnesty International il governo slovacco ha rifiutato di rispondere a queste raccomandazioni, sostenendo che a tutti i bambini in Slovacchia viene garantita la parità di trattamento in materia di istruzione.

La Commissione invierà ora una diffida con le sue critiche all’esecutivo slovacco, che avrà un termine per presentare le sue osservazioni. Bruxelles stabilirà poi se la Slovacchia trasgredisce o meno il diritto comunitario e nel caso adire alla Corte di giustizia europea.

(Fonte RSI/Rtvs)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.