RS – Rassegna stampa di oggi, lunedì 4 maggio 2015 (video)

Prime pagine di oggi, lunedì 4 maggio 2015

rassegna rsrs

Milano ripulita dopo la guerriglia e l’intervento (contestato) di Renzi a Bologna sono due tra le notizie principali quest’oggi sulle prime pagine dei quotidiani nazionali.

La Repubblica apre con un virgolettato del Premier: “Senza ddl scuola 100mila a rischio”, Renzi contestato. Grande foto per la manifestazione dei cittadini milanesi: “La marcia dell’orgoglio: ripuliamo Milano; l’agente picchiato: ‘E’ stata una trappola’“.

Sul Corriere della Sera taglio alto per “Renzi: ‘Non saranno tre fischi a fermarci’, piano del governo per il patto anti povertà“. Taglio centrale dedicato ai fatti legati ad Expo: “In ventimila per pulire Milano“, e l’editoriale “Piazze e stati, la balbuzie ideologica dei violenti“.

Anche l’apertura de La Stampa è dedicata a “Il corteo dell’orgoglio di Milano“, spazio anche alle Elezioni nel Regno Unito: “Bipartismo addio, Londra come l’Italia“.

Il Fatto Quotidiano del Lunedì lancia un reportage sulle politiche sull’istruzione: “Renzi e Giannini fa rima con Gelmini“.

Il Mattino apre con il calcio e la vittoria del Napoli contro il Milan. Poi “Renzi sfida i fischi: cambio l’Italia“. Sul Messaggero: “Tensioni sulla scuola, Renzi apre“. Sul Secolo XIX si parla in apertura di “Expo, 5 arresti a Genova“.

Sul Giornale il titolo principale è “Toghe complici dei black-bloc, tra i devastatori anche i (tanti) antagonisti fermati e poi liberati prima del corteo“. Tra gli articoli anche un editoriale di Magdi Cristiano Allam sullo stesso tema: “Chiudono un occhio con gli anarchici come coi terroristi“.

Rassegna stampa da Tiscali.it

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Rassegna quotidiana dai giornali italiani. Dai siti Blogo News e Giornali24.it.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.