Hrusovsky: non accettabile apprendere delle politiche del Governo dai media

Le modifiche previste nel sistema di detrazione fiscale  annunciate dal Ministro delle Finanze Ivan Miklos (SDKU-DS) e dal Ministro del Lavoro Jozef Mihal (Libertà e Solidarietà / SaS) la scorsa settimana saranno al centro della seduta del Consiglio di coalizione previsto per oggi pomeriggio.

La conferenza stampa congiunta della scorsa settimana di Miklos e Mihal ha provocato critiche da parte dei partiti minori della coalizione, i Democratici Cristiani (KDH) e Most-Hid, che lamentavano che Miklos e Mihal non avevano discusso le misure con loro. Per evitare questi problemi in futuro KDH propone di introdurre una norma per discutere le misure restrittive prima con la Coalizione.

Secondo Pavol Hrusovsky di KDH, non è accettabile che i partner della coalizione apprendano delle misure dai media. Miklos e Mihal hanno proposto cancellare parzialmente le esenzioni fiscali, ampliando la base imponibile, per risparmi sulle spese, e anche sulle polizze vita e fondi pensione complementari. Le esenzioni resteranno in vigore solo per i cosiddetti redditi attivi, il che renderebbe i redditi da lavoro più vantaggiosi rispetto a quelli provenienti dal capitale.

L’analista politico Juraj Marusiak la scorsa settimana aveva detto che escludendo i due partiti minori dalla discussione, SDKU e SaS avevano violato gli accordi di coalizione. Alcuni osservatori inoltre ipotizzano che i due Ministri abbiano ‘preso in trappola’ il Primo Ministro Iveta Radicova (SDKU-DS, lo stesso partito di Miklos), che era in vacanza in Croazia e la cui posizione nel Governo non sembrerebbe così sicura come quella del presidente di SDKU e Ministro degli Esteri Mikulas Dzurinda. Al quale, dopo un decennio di presidenza del partito, tutti i candidati del partito sono profondamente legati.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.