Tra musica e matematica, il nuovo CD di Matteo Sommacal

sommacal

Dopo il concerto di apertura del Festival Dolce vitaj 2013 torno a scrivere di Matteo Sommacal, questa volta del suo ultimo lavoro “The Chain Rules” uscito sul mercato in questi giorni per la KHA records, si tratta di qualcosa di diverso da quanto sentito a Bratislava, in questo caso le composizioni non sono per orchestra da camera, ma per pianoforte – con l’inserimento, in qualche brano, degli archi.

The Chain Rules è un lavoro intimo, microcosmico e dotato, dalla prima composizione fino all’ultima, di una grande forza – è un CD vivamente consigliato anche per coloro che considerano noiosa la musica contemporanea o classica.

Questo disco è pieno di bellezza, armonia e fin dal primo ascolto è gradevole e comprensibile, ed è facile trovare in esso brani che potrebbero essere utilizzati per una nostra ideale colonna sonora.

Le composizioni di Sommacal sono eseguite da Alessandro Stella, giovane grande promessa italiana del pianoforte nonché ospite fisso del “Progetto Martha Argerich” a Lugano ed interprete di riferimento della prima fase creativa dell’esoterico Giacinto Scelsi.

Brani come “The sign of gathering” o “Follow it blindly” sono maestosi ed epici – con il pianoforte che rincorre con passione gli archi e viceversa – e ricordano, in alcuni punti, lo stile così apprezzato di Ludovico Einaudi o di Yann Tiersen.

Matteo Sommacal nato a Roma, nel 1977, divide da sempre la sua creatività tra musica e matematica. Ha cominciato fin da giovanissimo lo studio della musica antica, approfondendo in particolare il repertorio rinascimentale e barocco. L’incontro con il musicista e compositore Carmelo Piccolo ha rappresentato il punto di svolta della sua carriera: attraverso Piccolo ha iniziato gli studi di composizione e pianoforte, scoprendo la libertà e la bellezza del linguaggio della musica moderna, con una marcata predilezione per il repertorio minimalista e postminimalista.

Dal 2000 è direttore artistico dell’ensemble Piccola Accademia degli Specchi, vista nel giugno 2013 al Palazzo Primaziale di Bratislava. Le sue opere sono state eseguite in numerosi festival di musica contemporanea in Italia e all’estero. Sommacal, oltre alla musica, insegna Matematica applicata presso la Northumbria University di Newcastle.

Video:

Exile upon Earth – Nocturnal, musica Matteo Sommacal, al piano Alessandro Stella

Ascolta su questo sito le prime battute delle dodici tracce dell’album.

(Marco Gerbi)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google