Commemorato lo Stato Slovacco. Marcia di nazionalisti a Bratislava

Jozef Tiso con Adolf Hitler

La Prima Repubblica Slovacca, che è nata al tempo della Seconda Guerra Mondiale e che è largamente considerata collaboratrice della Germania nazista, continua a dividere gli slovacchi. Sabato 14 marzo, nel 76° anniversario della sua fondazione, avvenuta 1939, alcune decine di nazionalisti si sono riuniti a Bratislava per partecipare a una ‘Marcia per la Slovacchia indipendente’. Intenzione degli organizzatori era invitare gli slovacchi a liberarsi dal ‘carcere dell’Unione europea’, chiedendo il ritorno della sovranità e indipendenza per il paese. La marcia si è conclusa come sempre presso il cimitero Martinský Cintorín, dove è situata la tomba del Presidente slovacco Jozef Tiso, protagonista di tale stagione durata fino al 4 aprile del 1945.

Alla marcia ha fatto da contraltare una contromanifestazione sulla Piazza SNP della capitale, dove una trentina di figure pubbliche hanno sostenuto l’iniziativa con una dichiarazione dal titolo ‘Insieme contro l’odio’, definendo la costituzione della Prima Repubblica Slovacca “uno dei momenti più tragici della storia della Slovacchia”. Allora, una parte dei suoi cittadini fu privata dei propri diritti e sottoposta a repressione e morte.

(Red)

Foto: Jozef Tiso con Adolf Hitler

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google